Attività: APPRENDISTATO

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

L'apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro a contenuto formativo rivolto ai giovani tra i 18 anni (17 anni se in possesso di una qualifica professionale) e i 29 anni (sino al giorno precedente il compimento del trentesimo anno).

NOVITA’ IMPORTANTE

In base all’art. 47, comma 4, del d.lgs. n. 81/2015, è possibile assumere in apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità (infra par. 1) o di un trattamento di disoccupazione (infra par. 2).

Questo contratto può durare al massimo 3 anni, 5 per i profili professionali caratterizzanti la figura  dell'artigiano.

La formazione per l’apprendistato professionalizzante si articola in formazione di tipo professionalizzante, a cura dell’impresa (durata e modalità di erogazione sono stabilite a livello nazionale dai contratti collettivi o dagli accordi interconfederali), e formazione per l'acquisizione di competenze base e trasversali, disciplinata dalla Regione.

ATTENZIONEA causa dell’esaurimento delle risorse per la formazione in apprendistato, in attesa del decreto del Ministero del lavoro che stanzierà le risorse per il 2017, la Regione Emilia-Romagna ha temporaneamente sospeso l’offerta pubblica di formazione per l'acquisizione di competenze base e trasversali per gli apprendisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzate a partire dal 12/04/2017, viene così meno per le imprese l’obbligo della formazione effettuata esternamente all’azienda.

Accanto a significativi vantaggi economici per l’impresa questo contratto rappresenta un importante aspetto formativo nei confronti del lavoratore. 
La CONFCOMMERCIO e ISCOM EMILIA ROMAGNA intendono supportare le imprese del Terziario nel far fronte a questo impegno e a tale scopo hanno predisposto, in collaborazione con il Consorzio Formazione & Lavoro - Servizi per l'occupazione e la formazione dei lavoratori, gli strumenti che consentono di espletare interamente l’obbligo formativo. 
Sono proposti: servizi di consulenza per la redazione dei contratti, assistenza nell’individuazione e nello svolgimento dei percorsi formativi previsti per la formazione “esterna”, per la formazione dei tutor e materiali didattici di supporto.

APPRENDISTATO  PER LA QUALIFICA

Cos’è l’apprendistato per la qualifica professionale e quali sono i suoi vantaggi

Si tratta di un contratto di lavoro a contenuto formativo, che permette ai giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni non compiuti di acquisire una qualifica professionale, che è un titolo di studio riconosciuto a livello nazionale, e di assolvere anche all’obbligo di istruzione e formazione.
Si chiama “contratto formativo” perché alterna all’esperienza lavorativa momenti di “formazione”, che permettono ai giovani di acquisire un titolo di studio. La formazione può svolgersi sia all’interno dell’impresa sia all’esterno, presso strutture formative accreditate (enti di formazione, scuole).
I titoli conseguibili in Emilia-Romagna sono le 25 qualifiche regionali correlate alle figure nazionali del sistema di Istruzione e formazione professionale. 
 

I vantaggi economici dell’assunzione e gli sgravi contributivi

Il contratto di apprendistato consente all'azienda di assumere e formare nuove professionalità ad un costo del lavoro vantaggioso, in quanto sia la remunerazione che gli oneri previdenziali e assistenziali sono ridotti.
 
Per quanto riguarda il salario, la legge dà la possibilità di inquadrare l’apprendista fino a 2 livelli in meno rispetto alla qualifica da conseguire e/o di riconoscergli una retribuzione pari ad una percentuale di quella prevista per un lavoratore già qualificato, secondo le indicazioni del contratto collettivo applicato.
 
Inoltre, le imprese che assumono apprendisti possono beneficiare di un regime contributivo agevolato:
 
  • aziende fino a 9 dipendenti: per le assunzioni effettuate a decorrere dal 1° gennaio 2012 e fino al 31 dicembre 2016 si riconosce alle imprese uno sgravio contributivo del 100% per i primi 3 anni di contratto; dal quarto anno è prevista una contribuzione pari al 10% della remunerazione imponibile ai fini previdenziali;
  • aziende oltre 9 dipendenti: contribuzione per tutta la durata dell’apprendistato pari al 10% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali.
 
Anche la contribuzione a carico dell’apprendista è ridotta ed è pari al 5,84% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali.
 
Per l’assunzione di apprendisti in mobilità, infine, le imprese possono beneficiare di un regime contributivo agevolato pari al 10% del salario per 18 mesi di contratto e, in aggiunta, ricevono un incentivo pari al 50% dell’indennità di mobilità, se percepita dal lavoratore, per un periodo di 12 mesi (24 se il lavoratore ha più di 50 anni).
 
 
UFFICIO APPRENDISTATO
Monica Cardamone

mcardamone@iscomer.it
 
 
News / Eventi

FORMAZIONE PER L’AUTOIMPIEGO E L’AVVIO D’IMPRESA NEL TERRITORIO DI RIMINI
» Continua

PERCORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE A SOSTEGNO DELL’OCCUPABILITÀ - CORSI GRATUITI
» Continua

CORSO CAMERIERE DI SALA GRATUITO PER DISOCCUPATI
» Continua

Mamma, Voglio Mettermi in Proprio
» Continua

CORSI DI INGLESE
» Continua

AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO
» Continua

CORSO ACCOMPAGNATORE TURISTICO
» Continua

CORSO GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA
» Continua

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2018 SENZA LIMITI DI ETA’
» Continua

SOFTWARE GESTIONALE PER L'HOTEL
» Continua

OPPORTUNITÀ DI RICHIESTA DI FINANZIAMENTO PER LA FORMAZIONE GRATUITA DEI DIPENDENTI
» Continua

Garanzia Giovani
» Continua

Newsletter

Inserisci la tua email, sarai informato sulle novitÓ di Iscom ER Rimini.

Iscriviti alla newsletter di Accademia del Gusto
Partners
confcommercio Emilia Romagna confcommercio RiminiAccademia del gusto Rimini ForteFormazione lavoro Jobter